gemelli-gravidanza

 

Gravidanza Blues

Esisterà? Qualche volta il pensiero di aspettare due gemelli ancora mi sconvolge. Già, mi lascio prendere dalla paura di non essere abbastanza brava per gestire doppia responsabilità… E tutte le volte che il pensiero mi coglie è forte come la prima volta che l’ho avuto.

Sì, un po’ di -credo- sana paura… Di come sarà la vita futura, di me, di tante nuove sensazioni ed emozioni…

E poi, senza bisogno d’essere troppo filosofici e volare troppo alto: come faremo a riparare a tutto economicamente? Come farò a lavorare con due piccoli a casa?
Il nido per due bimbi costa ormai come uno stipendio :-/

A volte (poche per fortuna) mi sembra che la vita di prima fosse più facile senza questa montagna di preoccupazioni e paure. E ancora i pispoli non sono nemmeno nati…

Come farò? E chi sarò dopo? Sarò davvero così diversa da come sono ora?
Mi mancano i miei colleghi e -si- anche il mio lavoro.

E poi, non voglio che il mio rapporto con D. cambi. Mi spaventa quando gli amici mi dicono che una volta arrivati i bambini, si debba dimenticare il rapporto a due. Cari amici, vi prometto che farò proprio di tutto perché per me non sia così!

Chissà se il sorriso dei due pispoli compenserà tutto…
Oppure vinceranno lo stress e la stanchezza?
Sono già una futura mamma cattiva?
Che vi devo dire… mi vergogno di questi pensieri. Soprattutto perché desidero i pispoli da taaaanto tempo.
Forse proprio per questo l’attesa è così piena di preoccupazioni.
Non vedo l’ora di tenerli in braccio e sentire il contatto che immagino con la loro pelle per scacciare questi brutti pensieri…

Comunque, lasciatevelo dire, già in anticipo sulla nascita anche se potrebbe sembrare ovvio: è maledettamente diverso diventare mamma di 2 gemelli che aspettare un bimbo solo.
E’ diverso aspettare due bimbi. Molto diverso.

E’ un post troppo pessimista?
Beh, tranquille, noto che questi giorni di paura e pensieri pesanti diventano sempre meno di ecografia in ecografia, e tutte le volte che vedo i pispoli nell’ecoTV mi accorgo di come le emozioni di quel momento facciano in fretta a far pulizia di molte delle preoccupazioni. 🙂

Condividi questo articolo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *