la magia del mio nome

È da tanto che non pubblico qualche immagine dai nostri weekend.
L’ultimo fine settimana però ho portato la fotocamera (quasi sempre) con me e quindi vi posso raccontare quello che abbiamo fatto in questi caldi, caldissimi, afosi, afossissimi giorni di fine luglio.

Beh, a dire la verità non abbiamo fatto niente di speciale, ma ci siamo divertiti, rilassati e -soprattutto- abbiamo passato tutto il tempo insieme!

Lavorando a tempo pieno, cerco di godermi queste giornate intere passate in famiglia. E lo fanno anche Dani e i bambini.

Ma partiamo dall’inizio, ovvero sabato mattina, ore 7 circa. ^_^
David scende dal letto vispissimo e sveglia un po’ tutti, come succede sempre spesso. grrrr!
E mentre io mi alzo, mi preparo, metto a posto mattoncini Lego, dinosauri e vestiti sparsi per la casa, Annika e David giocano con il trenino di legno.

treno brio
So di avere massimo 10 minuti prima che si alzino in coro le grida delle due scimmiette affamate: “quando si fa coooolazioneeeee?”
E mentre faccio la doccia e mi pulisco i denti, Annika si mette lo smalto ai piedini….

smalto-per-bambina
Dopo la colazione ci prepariamo per andare allo zoo di Pistoia.
Abbiamo un abbonamento annuale, perché David e Annika amano lo zoo, conoscono ormai tutti gli animali, sanno cosa mangiano e chi a sua volta li mangia (strano, ma attualmente sembra sia la cosa più importante).
Anche a me piace lo zoo di Pistoia, perché è un po’ in collina, ombreggiato, c’è spesso un leggero venticello e si sta bene.

zoo pistoia
Da poco è stata inaugurata la nuova piscina dei pinguini e abbiamo passato un bel po’ di tempo a invidiare guardare i pinguini a fare salti in piscina.

David insisteva per buttarsi in acqua. ho dovuto spiegargli “solo” 10 volte che la vasca era esclusivamente dei pinguini. Chiarito il punto abbiamo fatto un picnic con panino e macedonia e verso le 14 siamo tornati a casa.
Ormai faceva caldissimo anche lì.

Arrivati a casa abbiamo giocato con i mattoncini Kapla, costruendo uno zoo pensile su torri. Secondo David gli animali stanno meglio più in alto perché c’era aria più fresca.

kapla

 

kapla

E poi un centinaio di giri sull’altalena. 🙂

altalena-casa

Nel tardo pomeriggio Annika e David hanno deciso che dovevamo uscire assolutamente e siamo andati in bici a raccogliere more, a salutare un cavallo e conigli e a fare una gara di coraggio con bici in discesa.

la magia del libro

 

la magia del libro

 

la magia del libro

 

la magia del libro

 

la magia del libro

la magia del libro

Poi di nuovo a casa dove abbiamo subito pulito le nocciole raccolte al parco.
L’apatosauro di David va ghiotto di nocciole, sostiene il piccolo.

libro magia del mio nome

Fra le nocciole raccolte abbiamo trovato una piccola coccinella. Una vera sorpresa per i Pispoli, entrambi appassionati di insetti (non hanno preso da me!),

Piano piano Annika l’ha messa nel suo bicchiere di ingrandimento per osservarla e contare i puntini neri. Alla fine è uscita a liberarla sul prato davanti casa.

libro magia del mio nome

 

libro magia del mio nome

 

libro magia del mio nome

Dopo una bella doccia abbiamo aperto un pacco sorpresa arrivato la mattina… 
Dentro il pacco c’erano due libri personalizzati per Annika e David dal sito lamagiadelmionome.it.
I libri ci sono piaciuti davvero molto e ora vi spiego anche il perché.

L’idea è originale, i testi di ogni libro sono davvero personalizzati (in base al nome del bimbo) e la storia è bella, quasi poetica e coinvolgente (non solo per i piccoli).

la magia del mio nome
E’ buffo, perché David mi chiede davvero spesso: Mamma, perché mi chiamo David?”

la magia del mio nome

 

la magia del mio nome

Il nome del bambino dà vita a un racconto originale nel quale ad ogni lettera è dedicata una pagina con un episodio che diventa l’iniziale di una caratteristica che contraddistingue il bambino.

la magia del mio nome

 

la magia del mio nome

Dani ha letto con David e Annika entrambi i libri.

Poi li ha dovuti rileggere altre due volte!
I piccoli sono stati coinvolti da subito dalle avventure della protagonista Annika e del protagonista David.

Se al vostro bimbo piace leggere con voi o da solo, vi posso assolutamente consigliare i libri di Lamagiadelmionome.it. Dateci un’occhiata.
Per quanto riguarda l’età, secondo me i libri personalizzati sono adatti per bimbi dai 3 ai 7 anni.

Finito con i libri abbiamo fatto i ghiaccioli in casa con succo d’ananas e acini di ribes.
Nell’attesa che il freddo facesse il suo effetto Dani ha costruito un dinosauro con David (in verità ci stava lavorando da un po’ di tempo e sabato è finalmente riuscito a finirlo!).

la magia del nome

 

la magia del nome

Il ghiacciolo fatto in casa è pronto!
Inserire qualche acino di ribes è stata una bella idea, il ghiacciolo è più colorato e molto più interessante!
Provateci!

la magia del libro

Abbiamo concluso la serata con un po’ di Lego Duplo, libri e coccole e poi tutti a nanna.
Entrambi erano stanchissimi e si sono addormentati verso le ore 20.

la magia del libro

la magia del libro
Dani e io abbiamo messo a posto casa e visto un paio di puntate di Modern Family su Netflix. 🙂

 

Domenica
La domenica è iniziata con la lettura di libri e con i puzzle.
Insieme ai nuovi libri personalizzati, sono i libri dei dinosauri la vera passione.

magia del mio libro

libro magia del mio nome

Dopo colazione Annika e io abbiamo preparato una torta di mele per il pomeriggio.

la magia del mio nome

la magia del mio nome
Ma poi la voglia di parco è diventata incontenibile e questa volta siamo partiti non solo con la bici, ma anche con le tempere per preparare qualche “succo colorato”.

la magia del mio nome

 

la magia del mio nome

 

la magia del mio nome
Seconda colazione al parco. 🙂

la magia del mio nome

Dopo pranzo abbiamo deciso di fare tutti e 4 un sonnellino perché volevamo uscire dopo cena ai Renai con amici e mangiare un gelato.

Come potete ben vedere, David e Annika si sono svegliati ‘ricaricati’ e son stati subito salti e balli in camera…

la magia del mio nome

 

la magia del mio nome

Poi però è giunto il momento di mettere un po’ a posto. Aspettavamo ospiti.
E mentre io pulivo bagno e cucina e Dani i pavimenti, Annika e David hanno messo sotto sopra la cameretta.
Annika si è magicamente trasformata in Elsa e David ha ritirato fuori una decina di kg di costruzioni

la magia del mio nome

la magia del mio nome
Se avete figli, sapete sicuramente che pulire casa con i bimbi presenti è quasi del tutto inutile. 🙂

Mentre aspettavamo gli ospiti, ho prenotato (finalmente) le nostre vacanze estive.
Andremo una settimana in un campeggio in maremma e una settimana al Lago di Garda. Un’ po’ di dubbi abbiamo sulle case mobili in campeggio, perché è la prima volta che facciamo vacanze in questo modo. Ma d’altra parte non vedo l’ora di lasciare Firenze per trovare un po’ di fresco, e poi sarà un’avventura per i piccoli.

Dopo cena siamo andati al parco dei Renai.
I bambini hanno ballato e insieme abbiamo mangiato un bel gelato con i nostri amici. Ci siamo divertiti molto e al ritorno ci siamo accorti che era passata mezzanotte!
Dani ha infilato i bimbi a letto, raccontando una storia di T.Rex, Brachiosauri e Velociraptor e io sono ‘svenuta’ sul letto.

Già, mi sono presa un bel raffreddore ed ero davvero esausta.

Ma non importa. E’ stato davvero un bellissimo weekend!

la magia del mio nome

la magia del mio nome

E se siete arrivati fin qui, vi faccio i miei complimenti. 🙂

E’ sempre difficile scegliere fra le tante foto che faccio durante il weekend e probabilmente questa volta erano davvero troppe! 🙂

Ci sentiamo presto e, se avete voglia, mi raccontate se siete mai stati in campeggio in una casa mobile o camper?

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

1 comment on “Un weekend di colori, libri, dinosauri e bici”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *