pasqua a monaco

Finalmente riesco a pubblicare un nuovo report fotografico dei nostri weekend.
L’ultimo infatti è stato intenso, ma bellissimo.
Abbiamo passato un bel fine settimana lungo a Monaco a casa di mia sorella, mio cognato e mio nipotino.

Annika e David si sono divertiti tantissimo. Abbiamo fatto una bella gita allo zoo, cercato uova di Pasqua e visitato il bosco delle fiabe (Märchenwald) vicino a Monaco.
Ma andiamo una cosa per volta…
Spero che abbiate un po’ di pazienza, perché ho fatto un mare di foto e non riesco mai a fare una selezione e scartarne troppe.
Questa volta vi toccano quasi 40 foto. 🙂

 

Pasqua a Monaco con i bambini

Venerdì siamo partiti alle 4.30 di mattina. Annika e David sono saliti in corsa all’ultimo momento, con il pigiama e un piumino.
Entrambi si sono quasi subito riaddormentati -per fortuna- e così le prime due ore sono passate velocemente.

Poi colazione in autostrada con biscotti e fragole.

a

Il viaggio è andato benissimo (meno quello di ritorno) e così siamo arrivati a Monaco verso le 11.30. All’arrivo cioccolata calda per tutti! 🙂

pasqua a monaco

b pasqua a monaco

Il tempo era bellissimo e così abbiamo giocato prima in giardino e poi in casa. La sera anche il gatto Mimi ha preso confidenza con David e Annika e si è fatto accarezzare senza fuggire impaurito dai due marmocchi.

d pasqua a monacoLa sera un po’ di lotte e coccole con il cugino grande che entrambi adorano alla follia. <3

f

Sabato mattina David aveva un po’ di febbre e temevamo di dover passare Pasqua in casa. Ma per fortuna è stata una faccenda passeggera (David a volte ha queste febbri di mezza giornata. Stranissimo, ma dopo qualche ora sta bene).

E così verso pranzo abbiamo deciso di andare allo zoo di Monaco. Dovete sapere che è uno zoo bellissimo con tanto verde che adoravo già da piccola.
Per precauzione abbiamo noleggiato un carrettino per David in caso di stanchezza o uggiosità.

ciIl lupo è fra gli animali preferito di David e Annika. 🙂

aMa Annika ama anche i fenicotteri (“Mamma, sono rosa, come piace a me!)

 

b  d

h

Alla fine siamo stati anche al parco giochi di legno raggiungibile attraverso un ponte sospeso e abbiamo mangiato un meritato gelato.

e f pasqua a monaco con bambini
Questa -e anche le giornate seguenti- sono state le prime giornate senza nanna pomeridiana.
Mentre per David è stato un po’ faticoso (verso le 17 era stanco, ma con un po’ di coccole e distrazioni dal cugino andava tutto bene), Annika è stata benissimo tutto il giorno.

Domenica di Pasqua Annika e David ci hanno svegliati alle 6,00 (!) per vedere se il coniglietto di Pasqua fosse ancora nel giardino a nascondere le uova.
Le uova in effetti c’erano, ma il coniglietto furbetto era già scappato. 😉

pasqua a monacopasqua a monaco

Ed ecco tutte le uova trovate! 🙂

pasqua a monacopasqua a monaco

 

Dopo aver trovato tutte le uova, abbiamo preparato una bellissima colazione…. la cioccolata ovviamente non poteva mancare. 😉

pasqua a monaco

pasqua a monacopasqua a monaco

Purtroppo pioveva a  dirotto e così abbiamo passato il pomeriggio a giocare in casa. David è stato impegnato per ore con il trenino e Annika ha costruito ponti, torri e strade con Kapla.

pasqua a monaco

pasqua a monaco

 

La sera abbiamo visto un breve Dvd con la talpa e poi tutti a nanna… stanchissimi, ma contenti!

pasqua a monaco

Lunedì siamo stati al Bosco delle Fiabe (Märchenwald), il posto in assoluto preferito di Annika e David.
In pratica è un parco giochi per bambini da 0 a 10 anni ca. in mezzo al bosco. Fra un gioco e l’altro vengono raccontate -attraverso marionette animate-  le fiabe dei fratelli Grimm, di Andersen, Wilhem Busch e tanti altri.
Se un giorno passerete da Monaco, vi consiglio assolutamente di prevedere una mattinata al Märchenwald, perché ne vale assolutamente la pena.

pasqua a monaco

pasqua a monaco pasqua a monaco

 

A pranzo picknick con Bretzel e Pane con uvetta. 🙂pasqua a monaco

Attentamente ascoltano la favola di Biancaneve. 🙂pasqua a monaco pasqua a monaco

 

La casetta della Strega di Hänsel e Gretchenpasqua a monaco

 

In questo albero i bimbi possono lasciare il loro ciuccio alla fatina dei ciucci.pasqua a monaco pasqua a monaco

 

David ha fatto almeno 10 giri in macchina.pasqua a monaco

 

….. e sul maialinopasqua a monaco

Alla fine un giretto sul ponte e poi siamo tornati a casa. E’ stata una bellissim giornata.

pasqua a monaco

E voi invece?
Come avete passato la Pasqua?
Il coniglietto ha seminato di uova il vostro giardino o la cioccolata è stata il filo conduttore?
Lo sapete, sono curiosa!

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

1 comment on “Pasqua a Monaco di Baviera”

  1. La Pasqua per i cattolicissimi bavaresi ha un doppio significato: quello cattolico con la resurrezione di Cristo, e quello pagano che segna l’arrivo della Primavera (e l’apertura dei biergarten).
    Per i bambini, questa festa è divertentissima perché si divertono a decorare le proprie finestre con uova e coniglietti. E’ divertente anche la caccia al tesoro per trovare tutti gli osterhase di cioccolata nascosti nella propria casa o giardino!
    Bell’articolo, complimenti all’autrice!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *